Valvola unidirezionale economy

Nella modifica del circuito di sfiato basamento, una parte essenziale della modifica è data dalla valvola unidirezionale da posizionare a valle del circuito di sfiato del basamento motore. Trovare delle valvole unidirezionali già pronte è pressocchè impossibile, in quanto prodotte in serie limitatissima per i kit "corsa" delle SBK Ducati... e certamente non a prezzi esattamente popolari!! Ecco però come ricavare una valvola unidirezionale low-cost, partendo da una vecchia valvola basamento originale. Premetto, io ho usato per le lavorazioni il mio tornietto tuttofare ma, lavorandola a mano e con calma, viene uguale. Si dovrà avere mano ferma e lavorare con calma specie nella fase di taglio per andare ben dritti e un pò di pazienza per rifinire e spianare bene il taglio con una lima e la carta abrasiva. Considerate che con il tornio si fà prima e si esegue automaticamente un taglio dritto, anche se ci si deve adattare un pochino perchè le valvole originali non sono esattamente dei prodotti di alta ingegneria... in poche parole, fatte ruotare sul tornio, risultano storte come banane!!

Partiamo dalla valvola sfiato basamento originale. Con un punteruolo sfilate l'o-ring che stà alla sua base. La valvola dovrà essere sezionata seguendo le due linee rosse in foto. Si tratta, praticamente, di eliminare la parte filettata a filo con il corpo valvola e separare la parte superiore cilindrica dalla sottostante esagonale. La valvola in origine è in due pezzi ed incollata di fabbrica e presenta delle pareti tutto sommato sottili e facili da tagliare.

valvola unidirezionale 13

Prima fase di taglio: la parte superiore del corpo valvola. Non serve trapassare da parte a parte il corpo valvola, piano-piano segate al livello della giunzione in modo da tagliare solo la parete esterna della valvola (spessa meno di 3 mm.) e da non rovinare la parte interna che potrà così essere lavorata con cura e riuscirete a liberare tranquillamente le lamelle presenti all'interno. Ecco le due parti separate. Se avete lavorato bene ecco come apparirà la valvola aperta. Passiamo poi ad eliminare la filettatura a filo con il corpo valvola. Dopo averla asportata, spianate e rifinite con cura la zona dove avete lavorato, aiutandovi con una lima per sgrossare e quindi passandola su un foglio di carta abrasiva ben saldo su un piano. Questa operazione serve per riuscire a chiudere bene, successivamente, la valvola modificata. Se avete un tornio, dopo la passata di taglio, è sufficiente rifinire il tutto con della carta abrasiva.

valvola unidirezionale 10

valvola unidirezionale 7

valvola unidirezionale 9

Ora si dovrà rifinire la parte interna della parte superiore del corpo valvola in modo da eliminare i due "bozzi" che in origine fanno da stopper alle lamelle originali. Spianate quindi la superficie di appoggio della parte superiore del corpo valvola, anche qui aiutandovi con una lima per sgrossare e quindi passandola su un foglio di carta abrasiva ben saldo su un piano. Questa operazione serve per riuscire a chiudere bene, successivamente, la valvola modificata. Con il tornio, basta una semplice passata!

valvola unidirezionale 5

Ora passiamo a sforacchiare con una punta da 3 mm. la parte esagonale del corpo vavlola, proprio in corrispondenza dei due pernetti che in origine trattengono le lamelle originali.

valvola unidirezionale 19

Ed ecco cosa ci serve per trasformare la nostra valvola di sfiato in una valvola originale:

1- parte inferiore valvola, con alloggiamento lamelle
2- parte inferiore valvola con attacco al circuito
3- lamelle originali
4- viti per lamelle
5- vite chiusura foro di recupero olio (tagliata con una tronchesi)
6- stopper

Come stopper ho utilizzato una vecchia lamella di un motore Kart, ma và benissimo anche uno stopper standard per lamelle dei piccoli 2T 50 cc. o una piastrina di metallo opportunamente lavorata per l'utilizzo.

valvola unidirezionale 18

Mettete una puntina di colla sulla vite evidenziata dalla foto ed avvitatela nel foro di recupero olio.

valvola unidirezionale 16

Verificate che i fori di montaggio delle lamelle e dello stopper coincidano e quindi avvitate il tutto al corpo valvola. Fate attenzione a come è posizionato l'angolo smussato (in alto a sinistra nella foto) delle lamelle originali, corrispondente alla loro sede segnata sul corpo valvola. Posizionando correttamente questa parte, si manterrà il giusto verso di montaggio delle lamelle, con il loro precarico correttamente applicato.

valvola unidirezionale 15valvola unidirezionale 14Ora, accoppiate le due parti del corpo valvola, in modo opposto rispetto al suo montaggio originale. Per incollarle utilizzo del collante rapido forte tipo Attack, meglio se in gel perchè non cola e si lavora più precisi. Tenete le due parti unite in una morsa per qualche minuto e la valvola resterà chiusa ed a prova di brutalizzazioni!! Notate la posizione dei bordini (evidenziati dalle freccie) in foto che fi fanno rendere l'idea di come è stato invertito il montaggio delle due parti della valvola.

valvola unidirezionale 12

Ed ecco la valvola unidirezionale finita!! Poca spesa, tanta resa!!

valvola unidirezionale 11

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookies Policy.