Contamarce cablato su ECU IAW Marelli 5xM

Fili volanti lungo la moto non mi sono mai piaciuti. Tantomeno la possibilità che un accessiorio elettronico montato sulla moto non possa essere smontato in un attimo. In questo articoletto prendo in esame un semplicissimo contamarce GPT Mod. GI 1001, che ho cablato ad un superseal collegato direttamente ai fili in uscita dai pin della centralina, evitando quindi al minimo i fili "volanti" ed avendo la possibilità di smontare il tutto in un attimo. Una alternativa da valutare a questo genere di lavori è l'utilizzo di un contamarce plug & play, solo che questi vanno connessi sul connettore diagnosi, lasciandomelo impegnato anche quando non servirebbe. La guida è comunque applicabile alla maggior parte dei contamarce in commercio. L'utilizzo del connettore superseal è facoltativo ed ha la sola funzione di semplificare al massimo la rimozione del contamarce (collegato all'insieme del telaietto anteriore) durante la manutenzione. Nel caso non lo si voglia usare, consiglio comunque di saldare i cavi del contamarce direttamente sui fili dell'impianto elettrico, al massimo utilizzare dei rubacorrente di ottima fattura. Il montaggio di questo accessorio, così come descritto, può essere replicato su tutte le moto che utilizzano le centraline Marelli 5AM - 59M ed abbiano il sensore velocità elettronico. In caso di sensore velocità meccanico, si dovrà optare per il contamarce adatto allo scopo e dotato dell'apposito kit di apprendimento.

contamarce su marelli IAW 20Il primo passaggio è stato quello di cablare il connettore superseal recuperato da un vecchio impianto elettrico direttamente ai fili del contamarce. Nel caso si abbia idea di utilizzarlo, è necessario utilizzare un superseal a quattro pin. Prima di cablarlo prendete bene nota della disposizione dei cavi sul connettore, in modo da poterli quindi riprendere sulla seconda metà del cablaggio.

contamarce su marelli IAW 19Questo è il superseal "lato moto" che sarà cablato direttamente ai fili della centralina elettronica. Badate di avere una lunghezza dei cavi sufficiente per poter lavorare comodi ed evitare dannosi fili troppo tirati!!

contamarce su marelli IAW 4Questo è il pin-out delle centraline Marelli 5AM - 59M, con evidenziati i pins che andremo a cablare direttamente al superseal "lato moto" o a collegare direttamente ai ili del nostro contamarce. Noterete che vicino a ciascun numero/descrizione del pin vi sono due tipi di dicitura: BODY oppure ENGINE. Senza smontare la centralina elettronica, più avanti vi spiegherò come riconoscere i due cablaggi dall'esterno. I pin di nostro interesse sono:

  • pin BODY 17 (KEYSENSE): serve ad alimentare il contamarce al key-on
  • pin BODY 24 (VHSPD): segnale velocità veicolo, prelevato sul filo che collega il sensore di Hall con la centralina
  • pin ENGINE 10 (IGN2): segnale bobina cilindro verticale, serve al contamarce a fargli capire a che giri stà il motore e quindi, comparando il valore con la velocità rilevata, in che rapporto marcia ci si trova

contamarce su marelli IAW 13Per poter cablare il contamarce direttamente sui fili dei connettori centralina, si dovrà scoprire la guaina che li ricopre in prossimità dei connettori stessi. Anzitutto, come riconoscere il connettore "BODY" dal connettore "ENGINE"? Semplice: il connettore "ENGINE" presenta cablato il cavo sensore fase/giri, facilmente riconoscibile dalle dimensioni del cavo che sono oversize rispetto agli altri (evidenziato dalle freccette rosse in foto).

contamarce su marelli IAW 10Sul connettore "ENGINE" dovrete individuare il filo di colore grigio/verde (in foto il grigio sembra bianco a causa del flash... non è come sembra!!). Questo filo, come detto, trasporta il segnale alla bobina del cilindro verticale e servirà al contamarce per capire a quanti giri minuto stà funzionando il motore. Spellate una porzione del filo in questione per una lunghezza di circa 7-8 mm a circa 30 mm dal connettore centralina. A questo filo andrete a saldare il relativo filo del contamarce (il bianco del contamarce GPT o il filo del superseal corrispondente), come indicato dalla freccia rossa nella foto di destra. Per essere sicuri di aver individuato il filo giusto sull'impianto elettrico della moto, con un semplice multimetro, verificate la continuità fra il filo spellato ed il filo rosso sul finale del cablaggio bobina cilindro verticale. Su questo lato del cabaggio si è concluso; nastrato con cura il filo saldato si procede con una nuova copertura dell'insieme dei fili sempre utilizzando il nastro isolante. La scelta è caduta sul filo del cilindro verticale in quanto sul connettore centralina risulta essere in una posizione comoda per poterci lavorare.

Ora ci si deve dedicare al cablaggio lato "BODY" dove dovremo operare su due fili. Iniziamo con il filo bianco/blu che alimenta la centralina al key-on e di conseguenza ci permette di ottenere una alimentazione sotto quadro anche del contamarce.Spellate una porzione del filo in questione per una lunghezza di circa 7-8 mm a circa 30 mm dal connettore centralina. A questo filo andrete a saldare il relativo filo del contamarce (il verde del contamarce GPT o il filo del superseal corrispondente), come indicato dalla freccia rossa nella foto di sinistra. Per essere sicuri di aver individuato il filo giusto sull'impianto elettrico della moto, con un semplice multimetro, verificate che al key-on (...e solo al key-on!!) arrivino 12V. Nastrate con cura il filo saldato.

contamarce su marelli IAW 16 contamarce su marelli IAW 17

Individuate quindi il filo verde (sempre sul cablaggio "BODY"). Anche in questo caso spellate una porzione del filo in questione per una lunghezza di circa 7-8 mm a circa 30 mm dal connettore centralina. A questo filo andrete a saldare il relativo filo del contamarce (il giallo del contamarce GPT o il filo del superseal corrispondente), come indicato dalle frecce rosse nella foto di sinistra. Per essere sicuri di aver individuato il filo giusto sull'impianto elettrico della moto, con un semplice multimetro, verificate la continuità fra il filo appena saldato ed il pin centrale del cablaggio sensore velocità. Nastrate con cura il filo saldato e quindi l'insieme dei fili che arrivano al connettore.

contamarce su marelli IAW 3 contamarce su marelli IAW 15

contamarce su marelli IAW 11In ultimo, il cavetto di massa (direttamente del contamarce o del relativo filo del superseal) che in questo caso è il cavo marrone del contamarce GPT. Un occhiello farà al nostro caso per poterlo fissare a massa con sicurezza. Data la posizione ove ho scelto di montare il cablaggio superseal, l'occhiello (da 6 mm.) ha trovato il suo posto sulla stessa vite che trattiene la massa dela centralina e la centralina stessa.

Nel rimontare i connettori sulla centralina, bisogna avere solo cura di posizionare in modo corretto i nuovi fili che escono dal cablaggio. Sistemati dietro al corpo centralina, resterà a vista solo il connettore superseal (immagine a sinistra) che, una volta agganciato alla seconda metà (proveniente direttamente dal contamarce), potrà essere convenientemente posizionato e fissato al telaio con una semplice fascetta da elettricista (immagine a destra).

contamarce su marelli IAW 9 contamarce su marelli IAW 8

contamarce su marelli IAW 6La prova finale: check del funzionamento del contamarce e sua regolazione, estremamente semplice invero. Troverete le istruzioni di questo piccolo ed utile accessorio direttamente sul sito ufficiale della casa produttrice: LINK.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookies Policy.