Spessoramento albero motore

I motori Ducati hanno albero motore e cambio racchiusi in un basamento formato da due semicarters divisi verticalmente lungo l'asse longitudinale della moto. Questa caratteristica tecnica impone che sia l'albero motore che gli alberi del cambio, come pure il tamburo selettore, debbono essere montati all'interno del basamento in modo tale che - una volta in temperatura - questi componenti riescano a ruotare sui loro cuscinetti nei carters senza interferenze e/o giochi eccessivi... anzi, sia uno che gli altri devono avre dei ben precisi parametri di montaggio.

Si tratta di operazioni tutto sommato semplici, ma da fare con cura assoluta e pignoleria, pena la letterale distruzione del basamento o dei semicarter laterali (semicarter frizione ma soprattutto semicarter volano) che, in caso di montaggio sommario senza verificare interferenze e giochi, inizieranno - nel migliore dei casi - a presentare crepe e strani trasudamenti... per finire con vere e propre catastrofiche rotture!!

Partiamo con il concetto di fondo che ogni qualvolta si apre il basamento si devono sempre necessariamente cambiare anche i cuscinetti (tutti non sarebbe male, assolutamente si quelli di banco) al suo interno. Considernado che se si apre il basamento è per una revisione "importante" o per una preparazione del motore, tutto sommato, non ci vedo niente di strano... aprire il motore per il macabro e masochista gusto di farlo mi sembra una follia :biggrin:!!
Dovendo cambiare i cuscinetti del basamento, è logico aspettarsi che, per quanto precisi, possano presentare differenze dimensionali che fanno variare gli "spazi" a disposizione di albero motore e cambio all'interno del basamento.

Ogni componente del basamento da verificare (albero motore, cambio e tamburo selettore) è dotato di un rasamento in ciascuna estremità. I rasamenti sono disponibili a ricambio di diverso spessore, in modo da poter adattare al meglio (e comunque entro un certo range di tolleranza) il tutto. In particolare, vi mostro l'albero motore ed i suoi rasamenti, che hanno una forma particolare:

Ecco il particolare dei rasamenti dell'albero motore.

Come vedete hanno una svasatura al centro, presente solo su una faccia. Questo per fare in modo che il rasamento non lavori direttamente a contatto con la lavorazione presente fra mannaia ed albero dell'albero motore, zona molto delicata e critica dal punto di vista della resistenza meccanica. Chiaramente, i rasamenti andranno montati sull'albero motore con la faccia con la svasatura rivolta verso la mannaia dell'albero motore.

L'albero motore deve essere montato all'interno del basamento con una interferenza di montaggio. Questo avviene perchè il basamento, con motore in temperatura, si dilata e la cosa porta ad aumentare lo spazio compreso fra i due cuscinetti di banco. Anche l'albero motore a caldo si dilata, ma il materiale di cui è compsto ne causa un minore dilatamento rispetto ai carter (che sono in lega di alluminio).
Ducati prescrive che l'interferenza di montaggio debba essere di 0,30 mm.. Bene, tirarla a questa misura non è sbagliato, ma secondo me stressa parecchio i cuscinetti di banco nuovi... sarei curioso di verificare effettivamente a quanto viene portata di fabbrica. Personalmente, ritengo che portare l'interferenza di montaggio in un range compreso fra 0,20 e 0,30 ma tenendosi sempre verso i 0,20 mm è una misura ottimale. Permette di far assestare correttamente i cuscinetti in rodaggio, di sostenere l'albero con il motore in temperatura, evitare eccessivi carichi sui cuscinetti di banco specie nei primi momenti di lavoro.

Per misurare correttamente quanto devono essere spessi i rasamenti dell'albero motore, si deve prima calcolare quale sia lo spazio disponibile fra i due cuscinetti all'interno del basamento. Montiamo sull'albero motore un rasamento per lato, utilizzando i rasamenti più sottili disponibili a ricambio (1,9 mm.).

Infiliamo quindi l'albero motore nel basamento.

Andiamo quindi a montare le viti M8 del basamento, negli alloggiamenti indicati dalle freccie e tirandole con una procedura di avvicinamento prima a 10NM e quindi a 22,5NM :

Ecco quindi l'attrezzatura che vi servirà per andare a misurarvi il gioco dell'albero motore all'interno del basamento e quindi di calcolarvi l'interferenza di montaggio che si dovrà avere, sostituendo opportunamente i rasamenti dell'albero motore:

  • una piastra di acciaio forata (presa al Brico;
  • un supporto magnetico per comparatori;
  • un comparatore centesimale, due bulloni M6x1;

Ecco l'armamentario montato sul basamento. Fissate la piastra utilizzando i fori filettati normalmente utilizzati per il montaggio del semicarter lato volano. Sopra la piastra attivate il magnete del supporto del comparatore e posizionate quindi il tastatore del comparatore a contatto con l'estremità del semialbero dell'albero motore.Dovrete curare che il comparatore sia il più possibile in asse con l'albero motore, in modo da avere una lettura il più possibile precisa del gioco dell'albero motore.

Azzeriamo quindi il comparatore in questa posizione:

Ora si dovra agire da BRUTI ma delicati... roba da vasellina, insomma!! Introducete un giravite a testa piatta, attraverso un alloggiamento cilindro, infilandolo fra il bordo esterno del cuscinetto e la mannaia dell'albero motore. Fate quindi leva, alzando l'albero motore

Ora andate a leggere lo spostamento che otteniamo dell'albero motore, che equivale quindi al suo gioco attualmente nel basamento (chiaramente, in questo esempio, ho falsato la lettura - aumentandola - per rendere meglio l'idea):

Abbiamo quindi un gioco di 0,55 mm.. Per calcolarci i nuovi rasamenti da piazzare sull'albero motore dovremo quindi:

sommare il valore dei due rasamenti precedentemete montati (1,9x2=3,8 ). A questo valore (3,8 ) sommiamo il valore di precarico desiderato (0,20) e quindi sommiamo ancora il gioco verificato (0,55). Il totale ottenuto, diviso per due, ci darà il valore dello spessore di ciascuno dei due rasamenti che dovremo andare a montare sull'albero motore, al posto dei due da 1,9 che abbiamo precedentemente montato. In questo caso, il valore dello spessore di ciascun rasamento è di 2,275 mm.
I rasamenti a ricambio sono forniti in misure incrementali di 0,05 mm., a partire da 1,9 mm. sino a 2,55 mm.. Nel nostro caso una coppia di rasamenti da 2,3 mm. sarebbe ottimale!!

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookies Policy.